Lungo il Douro

Lungo il Douro

L’incanto del Portogallo: Lisbona e la valle del Douro

La nostra programmazione si è arricchita dal 2016 di  una nuova proposta, la navigazione lungo la valle del Douro, una valle incantata per la bellezza dei suoi paesaggi, un susseguirsi di vigneti,  canyons, villaggi e cittadine ricche di testimonianze artistiche e storiche.

Un itinerario che affascinerà gli appassionati di enologia ma anche tutti coloro che sanno apprezzare il fascino di un paese incantevole.

La navigazione inizia da Porto, una delle città più antiche del Portogallo, con i vecchi quartieri dalla bellezza intatta,  circondata dalle lussureggianti colline  digradanti  lungo le sponde del fiume.

Risalendo il corso del Douro, attraverso un complesso sistema di 5 chiuse dal dislivello che oscilla da 13,9 mt. a 35 mt., la chiusa di Carrapatelo che è la più alta d’Europa, si attraverseranno paesaggi dall’incantevole bellezza naturalistica  per raggiungere  le città di Regua, con la bella cattedrale del XVI secolo,  Pinhao,  incastonata tra il Douro ed il suo affluente dal quale prende il nome  e  Barca d’Alva.  Le escursioni a Salamanca, con il suo immenso patrimonio culturale, a Braga, terza città del Portogallo e capolavoro barocco, e Lamego città molto antica, completeranno la suggestione di questo itinerario.

La navigazione sarà preceduta o seguita da un soggiorno a Lisbona, la splendida capitale portoghese, la città della luce e dei colori, adagiata tra il fiume Tago ed i sette colli collegati con le strette stradine, le scalinate e  le antiche funicolari, alla città bassa, la Baixa,  ed al  quartiere di  Belem dove si trovano i principali monumenti.  Da Lisbona si raggiungeranno Coimbra, celebre città universitaria, fondata nel 1290, antica capitale e luogo incantevole dove storia, cultura e tradizione si fondono armoniosamente,  e Fatima, una delle  principali mete religiose d’Europa, con il Santuario costruito dopo  l’apparizione di Nostra Signora del Rosario  a tre pastorelli nel 1917, un luogo di fede, suggestione e mistero.

Vi invitiamo ad esplorare insieme a noi questo magnifico ed  incantevole paese  ricco di fascino,  tradizioni e cultura !!

 

Giver Viaggi ha noleggiato  interamente la M/n Infante don Henrique  ed assiste i passeggeri con la propria organizzazione a bordo, durante le discese a terra ed il soggiorno a Lisbona a cura di una Direzione e Staff turistico parlante italiano.

 

 

Il Douro

Il  cuore pulsante del Portogallo

 

Il Douro è il terzo fiume per lunghezza della penisola iberica, nasce in Spagna, attraversa l’altopiano della Meseta, il più antico della penisola,  prima di giungere ai monti del Portogallo. Ha una lunghezza totale di 927 km e solo 210 sono navigabili, tra Vila Nova de Gaia e Vega Terron, al confine con la Spagna.

Nasce dal Picos de Urbion e sfocia  nell’Oceano Atlantico nella zona di Porto. Nel tratto iniziale ha un regime di tipo alpino, prosegue poi nelle zone di Burgos, Valladolid, Zamorra e Salamanca percorrendo circa 500 km con una pendenza ridotta. Nella zona di frontiera con il Portogallo si incanala in terreni granitici risalenti al Paleozoico con una brusca variazione del suo corso, raggiungendo in qualche tratto un dislivello di circa 400 mt.

Lungo il fiume vi sono 5 chiuse: la Crestuma Lever con un dislivello di 13,9 m, la chiusa Carrapatelo una delle più profonde d’Europa con un dislivello di 35 mt, la chiusa Begauste con dislivello di 28,5 mt, la chiusa Valeira  con dislivello di 33 mt e Pocinto con 22 mt di dislivello.

La valle che attraversa  è un paesaggio incantato; un territorio modificato,  nell’arco degli anni, dallo scorrere delle acque e dalla perseveranza dell’uomo  che ha costituito terrazzamenti fertili, ambienti ideali per la coltivazione della vite. I vini che vengono prodotti, soprattutto nell’area dell’alto Douro,  sono tra i più stimati al  mondo, il più conosciuto  è  il famoso Vino do Porto, la cui qualità e pregio è legata all’invecchiamento.