Il Danubio

Una crociera nel cuore d’Europa

Capitali europee come perle infilate in una preziosa collana: Vienna, Bratislava, Budapest, Belgrado, Sofia, Bucarest. Questa è la navigazione sul Danubio, il fiume più importante in Europa che grazie al corridoio di acqua transcontinentale (con Meno e Reno) riesce a unire l’Ovest ed Est del Vecchio continente.

Con 2.783 chilometri il Danubio è il secondo corso d’acqua più lungo in Europa dopo il Volga in Russia che ne misura 3.692 e regala incontri con attrattive naturalistiche oltre che il fascino di storiche capitali europee: un esempio sono Le Porte di Ferro, la stretta gola tra Balcani e Carpazi. E per chi ama i siti archeologici c’è quello preistorico di Lepenski Vir in Serbia.

Budapest: cosa vedere

Budapest: cosa vedere quando ci si ferma per un soggiorno nella capitale dell’Ungheria divisa esattamente a metà dal Danubio? Forse l’aneddoto più conosciuto è l’origine della città, che nasce ufficialmente nel 1873 con l’unione di Buda e Óbuda, situate sulla sponda occidentale del fiume, con la città di Pest situata sulla sponda orientale.
La capitale ungherese è la città dove mediamente chi lavora guadagna il 30 per cento in più rispetto a chi vive nelle altre città. Questo anche perché Budapest risulta stabilmente nella Top 20 delle citt…

Leggi l'articolo